Vai al men¨ principale Vai al men¨ secondario Vai ai contenuti Vai a fondo pagina
Istituto Comprensivo di Predappio (FC)
ISTITUTO COMPRENSIVO
PREDAPPIO
Via Giovanni Pascoli, 8 - 47016 Predappio (FC) - Tel. 0543 923485 - Fax 0543 922083
E-mail: FOIC813004@istruzione.it - PEC: FOIC813004@pec.istruzione.it
Istituto Comprensivo di Predappio (FC)
Istituto Comprensivo di Predappio (FC)
ISTITUTO COMPRENSIVO
PREDAPPIO
Amministrazione trasparentePONCARTA DEL DOCENTE 2018/ 19 - E'  ATTIVA
ALLERTA METEO
L'istituto
L'offerta formativa
I nostri plessi
Organizzazione
AREA UTENTI
GRADUATORIE
CIRCOLARI
Albo d'istituto
MODELLI
Varie
Risorse
Aggiornamenti e Relazioni
VALUTAZIONE
PSICOPEDA UNIBO

Visualizza circolare
ISTITUTO COMPRENSIVO DI PREDAPPIO
Via Giovanni Pascoli, 8 - 47016 Predappio (FC)

Oggetto: Gruppo ContinuitÓ / Curricolo verticale/Prove orizzontali Scuole Primarie, Secondarie di primo grado
Gruppo ContinuitÓ / Curricolo verticale/Prove orizzontali  Scuole Primarie, Secondarie di primo grado

Protocollo/Numero: 85
Pubblicata il: 17/01/2019
Destinatari: Genitori, Studenti
Mailing list: ASSISTENTI AMMINISTRATIVI, COLLABORATORI SCOLASTICI, DOCENTI PRIMARIA "A.FRANK", DOCENTI PRIMARIA "SPALLICCI", DOCENTI PRIMARIA ZOLI, DOCENTI SECONDARIA 1░ MARONE
Plessi: Scuola Secondaria di primo grado "P.V.Marone", Scuola Secondaria di primo grado di Premilcuore, Scuola Primaria "Zoli" di Predappio, Scuola Primaria "A.Spallicci" di Premilcuore, Scuola Primaria "A.Frank" di Fiumana

Prot. n. 281

Ai Docenti della Scuola secondaria di 1° grado

Ai Docenti delle Scuole Primarie

Ai Genitori

Agli Alunni

P.C. Agli Uffici

 

Perché la scuola assolva pienamente alla sua missione educativa deve riflettere su se stessa e individuare i suoi punti di sofferenza per attivare piani di miglioramento e mettere a frutto il suo potenziale, così come individuare i punti di forza per poterli valorizzare e potenziare . Il corpo docente è consapevole di ciò e, sentendosi stimolato anche dagli attuali orientamenti di autovalutazione, dal sistema di valutazione INVALSI, dalla sperimentazione del modello di certificazione delle competenze, avverte la necessità di promuovere azioni di autorevisione e autoregolazione dei percorsi didattici.

In tale ottica, il Gruppo Continuità propone un monitoraggio della progettazione e dell’attività didattica attraverso una rilevazione degli apprendimenti a metà anno scolastico, somministrando prove di verifica e griglie di valutazione omogenee per classi parallele.

Il confronto e l’ analisi dei dati ottenuti da tale azione consentirebbe di :

  • Verificare l’acquisizione degli apprendimenti relativi al traguardo delle competenze e al Curricolo
  • Predisporre opportuni interventi in caso di sensibile varianza dei risultati /Organizzare eventuali percorsi di recupero e/o consolidamento
  • Introdurre eventuali regolazioni nel processo insegnamento-apprendimento
  • Sincronizzare la programmazione della varie classi tra di loro e rispetto al Curricolo d’Istituto
  • Riflettere su eventuali punti di criticità nella prassi didattica
  • Costituire una base sulla quale costruire compiti di realtà al fine del rilevamento e della certificazione delle competenze.

Fasi di sviluppo dell’ipotesi di lavoro:

Settembre / ottobre :

  • rilevamento livelli di partenza degli alunni tramite prove oggettive
  • calendarizzazione data di somministrazione, data di correzione e di valutazione delle prove omogenee INTERMEDIE per tutte le classi (scuole primarie e secondarie di primo grado), attraverso griglie già predisposte ( dal 20 gennaio 2019 al 28 febbraio 2019)
  • calendarizzazione data di somministrazione, data di correzione e di valutazione delle prove omogenee FINALI per le classi I,III,IV Primaria, I e II scuola secondaria primo grado, attraverso griglie già predisposte ( maggio 2019)

Dal 20 gennaio 2019 al 28 febbraio 2019 e maggio 2019:

  • somministrazione delle prove omogenee a cura degli insegnanti delle classi parallele
  • correzione delle prove a cura degli stessi insegnanti somministratori e compilazione delle griglie di valutazione che permetteranno di attribuire, per ogni alunno, un punteggio oggettivo per ogni prova , in base al numero di errori effettuati .
  • tabulazione degli esiti in appositi quadri riepilogativi, così da avere una visione d’insieme significativa della situazione generale. In tal modo si potranno effettuare confronti:

          - nella stessa classe

          - tra le classi parallele

          - tra le prove interne e le prove nazionali di valutazione

Ciò consentirà di predisporre eventuali adeguamenti della progettazione di interventi didattici, di regolare e/o modulare il processo d’insegnamento - apprendimento, sulla base di osservazioni oggettive.

Settembre 2019:

  • predisposizione di eventuali regolazioni nella prassi didattica in cui si sono rilevate maggiori difficoltà e rilevanti varianze dei risultati rispetto alle classi parallele e al Curricolo
  • predisposizione di eventuale regolazione nei piani di lavoro.

Cordiali saluti

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Barbara Casadei

( Firma autografa sostituita a mezzo stampa

ai sensi dell'art.3, comma 2, del D.Lgs. 39/93)


 


 


Documenti allegati:

Anno scolastico: 2018/2019
Responsabile e titolare del procedimento: Dirigente Scolastico
Incaricato/a del procedimento: Savorani Petula

 Visualizzazioni: 311Stampa la circolare 
Torna indietro Torna su: access key 5
HTML5+CSS3
Copyright © 2007/2019 by www.massimolenzi.com - Credits
Utenti connessi: 1782
N. visitatori: 1990127